LE ASSOCIAZIONI DELLA PUBBLICA AGENDA «SUI TETTI» SULLA GUERRA: “UN APPELLO A TUTTE LE COMUNITA’ PERCHE’ ASSIEME SI UNISCANO AL PAPA’ PER DARE FORZA AL PIU’ AUTOREVOLE PERCORSO PER LA PACE

Oggi, 25 marzo 2022, alle 17, Papa Francesco consacrerà alla Madonna “la Chiesa e l’umanità intera, in modo speciale la Russia e l’Ucraina”. Le oltre settanta associazioni che hanno dato vita alla Pubblica Agenda “SUI TETTI”  in una nota affermano che «l’iniziativa del Papa appare l’impegno pubblico più ragionevole e credibile perché “cessi la guerra” e con essa l’aggressione all’Ucraina». «E’ davvero il gesto più ragionevole – spiegano- perché è l’unico a offrire a tutto il mondo e a ciascuno di noi le “ragioni” che sono al tempo stesso l’origine della tragedia in corso e la leva della speranza».

«L’atto di consacrazione alla Vergine di Fatima della Russia e dell’Ucraina -continuano le associazioni- è, insieme con l’affidamento della sorte di queste due Nazioni, dell’Europa e del mondo nelle mani della Regina della Pace, la manifestazione di fede nell’aiuto di Colui che può tutto, e la consapevolezza della limitatezza e contraddittorietà degli sforzi umani. Richiama i credenti a riconoscere il senso cristiano della storia, e con esso, attraverso il Cuore della Madre, quel Cristo che della Storia è il centro. Conferisce agli eventi tragici che stiamo vivendo la necessaria dimensione verticale, sulla scia del magistero dei Pontefici precedenti, e in particolare di S Giovanni Paolo II, che quella consacrazione ha voluto nel 1984 e che ha concorso alla caduta dei Muri della vergogna».

 «Papa Francesco – osserva ancora l’Agenda SUI TETTI- pone infatti la domanda più semplice e radicale: “Perché abbiamo smarrito la via della pace?”, proponendo la risposta più lucida: “Ci siamo ammalati di avidità, ci siamo rinchiusi in interessi nazionalisti, ci siamo lasciati inaridire dall’indifferenza e paralizzare dall’egoismo. Abbiamo preferito ignorare Dio, convivere con le nostre falsità, alimentare l’aggressività, sopprimere vite e accumulare armi, dimenticandoci che siamo custodi del nostro prossimo e della stessa casa comune. Abbiamo smarrito l’umanità, abbiamo sciupato la pace. Siamo diventati capaci di ogni violenza e distruzione”».

Dunque, le associazioni hanno rivolto “dai tetti” «un appello a tutte le comunità italiane perché oggi ci si raduni significativamente assieme per condividere il gesto di Papa Francesco, comprendendone e riaffermandone le ragioni, che sono innanzitutto quelle del riconoscimento di aver bisogno dell’”altro da sé” tanto a livello personale, quanto nelle relazioni fra i popoli». «Siamo, cioè, chiamati a scegliere, “il modello della cura contro la cultura del potere come dominio e sopraffazione»”.

Seguendo il Pontefice, oggi possiamo e dunque dobbiamo riconoscere in modo pubblico che la vita di ogni “altro da sé”, singolo o popolo che sia, è sacra» – spiegano le associazioni nel prosieguo della nota.

«C’è, forse, – concludono- un modo più solido per chiedere e costruire pace?».

Roma, 25 marzo 2022

Alleanza Cattolica, Associazione Acisjf, Associazione Amici di Lazzaro, Associazione Articolo 26, Associazione Auxilia onlus, Associazione Cuore Azzurro, Associazione Cerchiamo il Tuo volto, Associazione Commercialisti Cattolici, Associazione Convergenza Cristiana, Associazione Costruire Insieme, Associazione Culturale Zammeru Masil, Associazione Difendere la vita con Maria, Associazione Donum Vitae, Associazione Esserci, Associazione Etica & Democrazia, Associazione FamigliaSI, Associazione Family Day- Difendiamo I Nostri Figli, Associazione Il Crocevia, Associazione L’albero, Associazione Liberi e Forti, Associazioni Medici Cattolici Italiani, Associazione Nuova Generazione, Associazione Nuova Umanità, Associazione naz. Pier Giorgio Frassati, Associazione Nonni 2.0, Associazione Non si tocca la famiglia, Associazione Politicainsieme, Associazione Progetto culturale, Associazione Proposte per Roma, Associazione Pro Vita & Famiglia, Associazione Generazione Famiglia, Associazione Radici, Associazione Rete Popolare, Associazione Risveglio, Associazione Sunodia, Associazione Vita Nuova – Rete Italia Insieme, Associazione Vivere Salendo, Associazione volontariato Opera Baldo Ausilia Onlus, Avvocatura In Missione, Associazione Nazionale Autonoma Professionisti (A.N.A.P.S.), Centro Italiano di Promozione e di Assistenza per la Famiglia, Charta 77, Centro internazionale Giovanni Paolo II e per il magistero sociale della Chiesa, Centro Studi Popolari ed Europei,  Centro Studi Rosario Livatino, Comitato SALE per la dottrina sociale, Civiltà dell’Amore, Callatio.it, Commissario Lazio Accademia di storia dell’arte sanitaria, Confederazione internazionale del clero, CulturaCattolica.it, Fondazione De Gasperi, Fondazione Fiorentino Sullo, Forum Cultura Pace e Vita APS, Forum delle Associazioni sociosanitarie, Giotto Cooperativa Sociale, International Family News, La Casa dei Diritti, Movimento Per: Politica, Etica, Responsabilità, Movimento Per la Vita italiano, Movimento Regina dell’amore, Osservatorio di bioetica di Siena, Osservatorio parlamentare “Vera lex?”, Comitato scientifico Fondazione Fiorentino Sullo, Presidenza Comitato scientifico UCID, Presidenza onoraria Società italiana di bioetica e comitati etici, Rete Liberi di educare, Steadfast, Unione Superiori Maggiori (U.S.M.I.), Polis pro persona

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *